Note a scuola (ma non sul registro!)

Vi ricordate Adriano Maria Fazio, con il quale avevamo chiacchierato un po’ qualche mese fa? Oltre a continuare la sua splendida carriera da solista, attualmente insegna musica in una scuola media della periferia di Palermo e ha voluto condividere con noi le sua emozione nel trasmettere musica e cultura agli uomini e alle donne di... Continue Reading →

Annunci

“Eternamente tuo. Eternamente mia. Eternamente nostri.” – Ludwig e la sua “Amata Immortale”

Il colosso musicale Beethoven non ha certo bisogno di specifiche in questa sede. Ma avreste mai detto che l’inquieto e tormentato talento di Bonn fosse anche un inguaribile romanticone? Tra le lettere d’amore più belle di tutti i tempi c’è, infatti, quella che Ludwig dedicò alla sua “Amata Immortale”. Lo scritto, confessione d’amore inespressa redatta... Continue Reading →

Se mi toccano dov’è il mio debole sarò una vipera. Le donne di Rossini

Dimenticate i soprani struggenti che languiscono sul palco in attesa che il tenore le salvi dal basso. Vi presento Rosina, Isabella, Angelina, Desdemona, Semiramide, Giulia, Berenice, Matilde... le ragazze di Rossini sanno badare a loro stesse. Combattive, appassionate, psicologicamente complesse, se ci fosse bisogno stenderebbero il basso colpendolo con un parasole e poi trascinerebbero via,... Continue Reading →

Cose da fare prima dei 18 anni: comporre!

Questo articolo forse vi deprimerà, vi scoraggerà un po’, facendovi sentire dei musicisti della domenica che non lasceranno nulla ai posteri (musicalmente parlando), e che per lo più si limiteranno ad eseguire creazioni altrui o si diletteranno in qualche costruzione di scontate sequenze IV-V-I. Ok, ora che siete nel mood giusto, leggete, ascoltate ed ammirate... Continue Reading →

Dolente immagine. L’amore di Bellini

Un’altra tragica storia. Abbiamo visto negli scorsi articoli l’amore sconclusionato di Chopin e Sand; la tragica fine di Doria Manfredi; e oggi racconteremo il dramma di Bellini e Maddalena Fumaroli. La vicenda si svolse a Napoli, dove Bellini, allora diciottenne, si era recato per studiare al conservatorio grazie a una borsa di studio. Il giovane... Continue Reading →

Il magico mondo delle comparse

Vorresti condividere il palcoscenico con la tua diva preferita? Vorresti ricevere gli applausi dalla stessa platea che poco prima ha acclamato la Netrebko o la Devia? Vorresti vedere le goccioline di sudore sulla fronte di Muti o di Oren? Vorresti sentire dietro le quinte, quando sul palco si sta creando la magia, i macchinisti e... Continue Reading →

I 12 tipi presenti in ogni Conservatorio

Il marchettaro: vive di marchette, si vende per poco. Ha suonato o cantato nei contesti più strani e i repertori più agghiaccianti (Despacito per quartetto d’archi, arie su basi midi...). E ricorda: il cliente ha (quasi) sempre ragione, per cui se a te, soprano, chiedono Nessun dorma, e a te, baritono, impongono O mio babbino... Continue Reading →

L’Opera e la musica classica nei cartoni animati

Tutti noi abbiamo nel cuore certi cartoni animati o scene di essi che hanno caratterizzato la nostra infanzia e magari anche influenzato chi siamo diventati. Ma di cartoni a tema musicale, operistico o contenenti semplici (e talvolta nascoste) citazioni ve n’è a bizzeffe! Ed ecco una piccola lista di corti, film d’animazione e citazioni contenuti in essi... Continue Reading →

101 modi per morire: donne all’opera!

Bisogna fare qualcosa. Urgentemente. Perché non si può ogni volta andare a teatro e sperare che alla fine tutto vada bene. Facendo giusto due conti, ne viene fuori che non c’è opera degna di questo nome in cui il sesso femminile non sia malamente immolato sul palcoscenico. E non si tratta mai di una morte... Continue Reading →

10 giochi imbruttiti da fare a Capodanno

A meno che siate particolarmente fortunati, trascorrerete l'ultimo giorno dell'anno assieme a persone che NON sono appassionate di musica classica (non tutte almeno) e quindi questi giochi imbruttiti che vi sto per proporre non potranno essere fatti. Tuttavia potrete riciclarli per altre occasioni (una festa coi compagni del Conservatorio, coi coristi del vostro coro o... Continue Reading →

Fermi tutti, ho un piano! – Tutto quello che avreste voluto sapere sul pianoforte (ma non avete mai osato chiedere)

Struttura Costruito intorno all'inizio del Settecento da Bartolomeo Cristofori, "cembalaro" al servizio della famiglia Medici di Firenze, viene chiamato col sofisticato nome di Gravicembalo col piano e forte. Da allora ha subito sostanziali ed importanti modifiche arrivando a possedere 88 tasti, ognuno dei quali mette in azione un martelletto ricoperto di feltro che va a percuotere la... Continue Reading →

Black Bach. Classica e metal

Ammettiamolo: un difetto che hanno molti appassionati di musica classica è la tendenza a ritenere che nessun genere contemporaneo sia paragonabile al loro favorito, per difficoltà e profondità. Questo può essere parzialmente vero. Come si fa a non trovare per la maggior parte scialbo il panorama musicale odierno, sapendo che esistono la Sinfonia Fantastica di Berlioz,... Continue Reading →

Ricomporre “Le quattro stagioni”? Un sacrilegio ben riuscito firmato Max Richter

L'idea che qualcuno abbia riscritto Le quattro stagioni può suonare tanto folle quanto la proposta di Allevi di cambiare la tonalità dell'inno d'Italia, eppure il lavoro di Max Richter - musicista cinquantunenne nato in Germania e cresciuto in Inghilterra, allievo di Berio, fondatore dell'ensemble Piano Circus, autore della colonna sonora di Valzer con Bashir e compositore... Continue Reading →

Mozart, Beethoven, Chopin: insegnanti di prestigio

Per molti famosi musicisti e compositori, dover arrotondare il loro, ahimè, spesso modesto guadagno con lezioni private a giovani facoltosi e signorine di buona famiglia, anche di nessun talento, interesse, o rispetto nei loro confronti, era solo il male minore rispetto a morire di fame. Mozart ebbe molti allievi, e pare fosse un bravo insegnante,... Continue Reading →

Chi chi chi pulisce più di… Khachaturian? Citazioni classiche nella musica di oggi

"No no, ma io non ascolto musica classica. È vecchia e noiosa!" Ne sei proprio sicuro? E se ti dicessimo che la pubblicità dello Chanteclair è fatta riprendendo un brano di musica classica? https://www.youtube.com/watch?v=mUQHGpxrz-8 Il riferimento in questo caso è palese e facilmente riconoscibile anche alle orecchie meno esperte, tuttavia vi sono numerose altre occasioni... Continue Reading →

Let’s play! La musica classica nei videogiochi

Vi segue ovunque. Compare quando meno ve lo aspettate. Non potete sfuggire alla sua influenza. No, non è un trailer per un nuovo videogame horror, sebbene possa apparire. Con questa anticipazione vorrei introdurvi a un inusuale incontro tra i videogiochi e la musica classica. Sissignori, è proprio lei la misteriosa presenza che ritrovate più spesso... Continue Reading →

Le fiabe imbruttite: Händel e Gretel

Premessa Proprio vero che le cose belle accadono per caso, spesso da un incontro. Precisamente da due menti (o dementi, giudicherete voi) in una sera di giugno. Mentre eravamo in riunione segreta, sempre ringraziando la tecnologia e WhatsApp, io e la cara Despina abbiamo preso la tangente e creato questa folle storia. Lo spunto è... Continue Reading →

Un “Mozart” con bacon. Mozart in the jungle

Prendete una prestigiosa orchestra; una suonatrice di oboe goffa ma talentuosa; un direttore d'orchestra con più follia che metodo; e otterrete una stupenda serie TV, intensa, divertente e incredibilmente accattivante,  dove il mondo della musica classica è esplorato in tutte le sue sfumature e i suoi aspetti, dai più cinici ai più esilaranti, qual è... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑