Quando Adriano Banchieri storpiò un madrigale di Palestrina

Torino, 2016. I PanPers pubblicano su YouTube una parodia di Sofia di Alvero Soler, tormentone dell’estate. E niente. Non c’è nulla di strano. Nel ventunesimo secolo va quasi di moda e ci sono persone pronte a storpiare i brani più famosi del momento per fare a gara di visualizzazioni su YouTube! Venezia, 1598. Adriano Banchieri ne La pazzia senile parodizza un madrigale di Palestrina. Più precisamente: Vestiva … Continua a leggere Quando Adriano Banchieri storpiò un madrigale di Palestrina

Se mi punge una vespa sul cul. Eziologia delle opere travisate

Il titolo di questo articolo è la storpiatura del verso del Rigoletto “Se mi punge una qualche beltà”. La sua coniazione va fatta risalire, secondo la mitologia operistica, a un gruppo di buontemponi che, come d’altronde era prassi all’epoca di Verdi, amava cantare appassionatamente le arie dei Maestri, ma non rinunciava a inserire il proprio tocco: variazioni estemporanee sul testo, per altro pregevolmente rispettose della … Continua a leggere Se mi punge una vespa sul cul. Eziologia delle opere travisate

Le fiabe imbruttite: Händel e Gretel

Premessa Proprio vero che le cose belle accadono per caso, spesso da un incontro. Precisamente da due menti (o dementi, giudicherete voi) in una sera di giugno. Mentre eravamo in riunione segreta, sempre ringraziando la tecnologia e WhatsApp, io e la cara Despina abbiamo preso la tangente e creato questa folle storia. Lo spunto è nato da una delle battute con le quali spesso Papagena ci … Continua a leggere Le fiabe imbruttite: Händel e Gretel

Glitter and be gay: musica classica e omosessualità

Facciamo un gioco. Alzino la mano coloro che, durante i loro studi, sono stati edotti sulla non eterosessualità di Shakespeare. O su quella di Donatello, di Botticelli, di Leonardo e di Michelangelo. O di Cesare e di Adriano (e di quasi tutti gli imperatori nell’antica Roma). A quanti è stato spiegato che Achille e Patroclo probabilmente non erano solo amici? Quanti, studiando la Gioconda, sono stati … Continua a leggere Glitter and be gay: musica classica e omosessualità

Un “Mozart” con bacon. Mozart in the jungle

Prendete una prestigiosa orchestra; una suonatrice di oboe goffa ma talentuosa; un direttore d’orchestra con più follia che metodo; e otterrete una stupenda serie TV, intensa, divertente e incredibilmente accattivante,  dove il mondo della musica classica è esplorato in tutte le sue sfumature e i suoi aspetti, dai più cinici ai più esilaranti, qual è “Mozart in the jungle“. Le vicende di Rodrigo de Souza, … Continua a leggere Un “Mozart” con bacon. Mozart in the jungle

50 sfumature di Baritono: il lato oscuro della voce Male Version

Una realtà innegabile è questa: i tenori son (quasi) sempre protagonisti dei drammi. Sono belli, buoni, amanti passionali che lottano per il proprio amore o, meglio ancora, muoiono per lo stesso. Quando si dice: “Morirei per te”. Beh, loro mantengono la promessa. Celie a parte, le voci più scure e calde della tessitura maschile non sono affatto da meno rispetto a quelle brillanti ed eroiche … Continua a leggere 50 sfumature di Baritono: il lato oscuro della voce Male Version

Canta fino a dieci! 10 buoni motivi per cantare in un coro

Non so se questa cosa capiti solo a me, ma ormai ho perso il conto del numero delle volte che ho dovuto spiegare a qualcuno che sì, canto in un coro, ma no, non canto in chiesa. Non nel senso che intendono loro. Ovvero questo (potete fare a meno di ascoltare – anche se non sono così strazianti -, basta l’anteprima a farvi capire cosa … Continua a leggere Canta fino a dieci! 10 buoni motivi per cantare in un coro

Oh che bel castello! Quando Ludwig II costruì un castello in onore di Wagner

Chi, avendo una fervida immaginazione, un grande amore per la musica e un sacco di soldi da spendere, non farebbe come il re Ludwig II di Baviera e non dedicherebbe un intero castello al suo compositore preferito? Il suo nome è “Neuschwanstein”, che significa “nuova rocca dei cigni”, ed è arroccato sulle Alpi Bavaresi vicino a Fussen; circondato da valli scoscese, boschi folti e scuri, … Continua a leggere Oh che bel castello! Quando Ludwig II costruì un castello in onore di Wagner

Facciamo i melodrammatici! Top 5 delle scene più famose dell’Opera

L’Opera la si ama soprattutto per i gesti, gl’impeti e le varie espressioni melodrammatiche. Dobbiamo ammetterlo, sebbene nella vita reale non ci metteremmo in mezzo al traffico, con la testa fuori dal finestrino e il braccio proteso ad esclamare: “Esci omai garzon malnato! Sciagurato non tardar!… Che devo andar a lavorar!” In virtù di questa nostra passione, ecco una personale top 5 di scene in … Continua a leggere Facciamo i melodrammatici! Top 5 delle scene più famose dell’Opera

“Madamina, il… decalogo è questo!” 10 consigli per ascoltare musica classica mentre si fa l’amore

“Gli opposti si attraggono” o “Chi si somiglia si piglia”? Probabilmente la verità sta nel mezzo, ma una cosa è certa: un appassionato di musica classica difficilmente potrà stare assieme a una persona che “la musica classica è noiosa, proprio non riesco ad ascoltarla!”. Una delle ragioni è che all’amante di musica classica imbruttito piace fare l’amore con i suoi compositori preferiti in sottofondo e … Continua a leggere “Madamina, il… decalogo è questo!” 10 consigli per ascoltare musica classica mentre si fa l’amore